In evidenza

1 Marzo 2021

Aiuti a chi ha chiuso per Covid

Assegnazione dei contributi a fondo perduto per le spese sostenute nell’anno 2020 dalle attività commerciali e artigianali, con sede nel Comune di Fluminimaggiore, obbligate a chiudere dai vari DPCM – all’interno il Bando Pubblico e gli allegati.

  • Sono ammesse a fruire del contributo le piccole e micro imprese, di cui al decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 18 aprile 2005, che svolgono l’attività in ambito commerciale e artigianale con sede nel Comune di Fluminimaggiore;

 

  • La misura economica consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto alle attività commerciali e artigianali che nell’anno 2020, sulla base del proprio codice ATECO, hanno sospeso obbligatoriamente la propria attività a seguito dei vari D.P.C.M. adottati dal Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di contrastare e contenere il diffondersi del Covid19;

 

  • Il contributo, diversificato in base alla collocazione nelle tre fasce sotto riportate, sarà concesso a fronte della presentazione di un budget di spese di gestione e spese in conto capitale sostenute nell’anno 2020, al netto dell’IVA, determinato sulla base dei seguenti criteri:

 

      • Perdita di fatturato dal 1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019, dal 10 % al 30 % – contributo massimo € 600,00;
      • Perdita di fatturato dal 1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019, dal 31 % al 60 % – contributo massimo € 1.200,00;
      • – Perdita di fatturato dal 1 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, rispetto allo stesso periodo dell’anno 2019, superiore al 60 % – contributo massimo € 1.800,00.

 

  • Alle imprese il cui inizio dell’attività è successivo al 1 marzo 2019 ed anteriore al 1 marzo 2020 il contributo è determinato nella misura fissa di € 600,00.

 

  • Alle imprese il cui inizio dell’attività è successivo al 1 marzo 2020 il contributo è determinato nella misura fissa di € 300,00.

 

  • Il contributo sarà erogato fino a concorrenza massima delle risorse finanziarie disponibili con eventuale riproporzionamento in aumento in base al numero delle domande pervenute e alla collocazione delle stesse nelle tre fasce.

 

  • In caso di risorse non sufficienti, il contributo massimo verrà rimodulato, proporzionalmente, in ragione delle risorse disponibili.

 

 

In allegato file PDF della determinazione n. 226 del 26/02/2021

Condividi:
Aiuti a chi ha chiuso per Covid

Ultimi articoli

Ufficio Servizi Sociali 27 Gennaio 2022

Graduatoria definitiva Canoni di locazione 2021

Bando per l’assegnazione dei contributi per il sostegno alla locazione di cui alla L.431/98, ART.11. Graduatoria definitiva - Annualità 2021.

AVVISO PUBBLICO 27 Gennaio 2022

Bando assegnazione lotti PIP

Il Responsabile dell’Area Patrimonio 
avvisa che è stato approvato il Bando Pubblico per l’assegnazione di n. 7 lotti disponibili ricadenti nel Piano degli Insediamenti Produttivi (P.I.P.) in località Genna Retza.

AVVISO PUBBLICO 27 Gennaio 2022

Bando concessione suolo pubblico Portixeddu

Il Responsabile dell’Area Patrimonio rende noto che è stato approvato il Bando Pubblico per la concessione decennale di suolo pubblico all’interno della Piazza Del Porto in località Portixeddu, per l’installazione e gestione di chiosco-bar a carattere precario e stagionale.

AVVISO PUBBLICO 27 Gennaio 2022

Bando concessione suolo pubblico P.zza Salvo D’Acquisto

Il Responsabile dell’Area Patrimonio rende noto che è stato approvato il Bando Pubblico per la concessione decennale e continuativa di suolo pubblico ubicato presso la piazza Salvo D’Acquisto, per l’installazione e gestione di chiosco-bar a carattere precario.

Pubblica Utilità

torna all'inizio del contenuto
Skip to content